Home > Chi siamo

Costituzione e scopi dell’associazione

L’associazione prende il nome dal villaggio natale di don Franck Koffi Essih, un prete di origine togolese, nativo di Dédomé, che dal 1992 abita in Ticino ed è attualmente parroco di Caslano.

L’associazione è nata all’incontro di un gruppo di amici che hanno conosciuto don Franck e che hanno avuto l’occasione di vivere a contatto con la popolazione che abita “sotto le giovani palme” (questo è il significato del nome “Dédomé”).

È stata ufficialmente costituita il 12 settembre 2003.

I quattro obiettivi generali dell’Associazione sono definiti negli statuti e sono la base che permette al comitato di promuovere, gestire e valutare i diversi progetti e le differenti attività.

  1. Promuovere lo sviluppo e la qualità di vita della popolazione di Dédomé in Togo, dei villaggi della regione degli Altipiani e di altre località togolesi, attraverso la realizzazione di progetti di promozione dello sviluppo nei settori dell’educazione, della sanità e dell’agricoltura. La promozione può essere sia diretta, sia indiretta, attraverso il sostegno ad Istituzioni pubbliche o private attive nel paese.
  2. Calibrare i suoi progetti sulla base dei bisogni espressi dagli abitanti e per i quali le comunità locali siano pronte a dare un contributo fattivo nella loro realizzazione e/o gestione.
  3. Far conoscere le attività dell’associazione attraverso incontri, pubblicazioni e bancarelle, per la raccolta dei fondi necessari alla realizzazione dei progetti pianificati.
  4. Suscitare uno spirito di fiducia e di solidarietà reciproci e creare dei legami di amicizia tra i membri dell’associazione e le popolazioni dei villaggi togolesi interessati.

Mezzi finanziari

La raccolta di fondi avviene attualmente attraverso:

  • la quota sociale annua;
  • il finanziamento da parte di singole famiglie del progetto di scolarizzazione e formazione professionale;
  • l’organizzazione di bancarelle e banco del dolce;
  • la sensibilizzazione della popolazione ticinese attraverso i mass media (servizi alla televisione, articoli sui giornali) per far conoscere i progetti dell’associazione e con i contatti personali da parte dei membri dell’associazione;
  • la richiesta di contributi mirati a enti pubblici e privati;
  • la partecipazione della popolazione locale alle spese per le consultazioni e le cure al centro medico sociale;
  • la partecipazione della popolazione locale alle spese per il materiale scolastico e la gestione della mensa scolastica;
  • il rimborso all’associazione da parte delle cooperative di contadini della somma prestata loro annualmente per finanziare l’acquisto delle sementi e la diversificazione delle culture.

Lo scopo dei membri del comitato in Ticino e in Togo è, a medio – lungo termine, quello di permettere l’autofinanziamento dei progetti.

video, documenti, immagini: seguiteci su…